Allergia e sonno: come dormire meglio in primavera (e non solo)

Per molti la primavera è la stagione più bella dell’anno, con la natura che si risveglia e il bel tempo che migliora il nostro umore. Il risveglio della natura però ha come risvolto negativo l’insorgere di tutti i problemi legati alle allergie. Una delle conseguenze peggiori di tutto ciò è che il nostro sonno viene rovinato dal naso tappato, problemi alla gola, apnee e difficoltà generali nella respirazione.

A parte le varie indicazioni mediche, ci sono rimedi pratici che possono aiutarci notevolmente a migliorare la qualità del nostro sonno, combattendo i disagi provocati dalle allergie.

Sono fondamentali la pulizia e l’utilizzo di materiali traspiranti e ipoallergenici, oltre a un adeguato livello di umidità dell’aria, che si può aumentare con un umidificatore, la cui acqua è da cambiare spesso.

La Permaflex ha sviluppato brevetti all’avanguardia come il PiFresh, che consente una perfetta regolazione della temperatura e un’ottima traspirazione. Il tessuto traspirante con trattamento Softener è un altro aiuto verso il vostro sonno, sia per il comfort che per l’aerazione del materasso. Infine anche il cappuccio sfoderabile consente di arieggiare maggiormente il letto ed evitare l’accumulo di agenti dannosi per le nostre vie respiratorie.

Oltre a questo perfetto pacchetto di materiali e tecnologie per combattere i danni delle allergie, presso i nostri migliori centri, come quelli di Bologna e Imola, potrete trovare materiali naturali e altri brevetti studiati appositamente per un’ideale traspirazione.

Un supporto notevole è il coprimaterasso antiacaro ipoallergenico a base vegetale, che con i suoi oli essenziali vegetali svolge un’efficace azione acaricida e si può trovare anche in versione copricuscino.

Venite in negozio a vedere con i vostri occhi come poter combattere al meglio le allergie e troverete un personale pronto a rispondere alle vostre domande e a mostrarvi i materiali migliori.